La Pinacoteca dell’ex Palazzo dei Padri Filippini aperta anche la domenica mattina

La ricca collezione Sinatra che espone dipinti del LoIacono e dei suoi più bravi epigoni, le opere pittoriche risalenti al secolo XVII di prevalente soggetto religioso, le più moderne pitture del Giambecchina, del Santella, del Politi e del Philippone, in mostra stabile all’ex Collegio dei Padri Filippini, potranno essere visitate dai turisti anche la domenica mattina dalle ore 9,alle ore 13,00.

L’apertura al pubblico, anche se in forma sperimentale, della prestigiosa pinacoteca comunale, nel giorno festivo, è una tanto attesa disposizione dell’Amministrazione Firetto, che ha voluto fare leva sul vasto patrimonio culturale presente nella nostra città per offrire non soltanto agli stessi agrigentini ma al numeroso flusso di visitatori stranieri presenti ad Agrigento, soprattutto nelle giornate domenicali, una ulteriore occasione per conoscere meglio la storia, l’arte, lo spirito di una millenaria produzione culturale che ha caratterizzato il territorio agrigentino.

A tale fine il Comune ha voluto iniziare dalla pinacoteca di Palazzo dei Filippini una sperimentazione di apertura delle strutture museali comunali anche nei giorni festivi, ponendosi il virtuoso obiettivo di rendere più appetibile l’offerta culturale della città, migliorando la fruibilità dei Musei Civici e potenziando la comprensione dei diversi reperti custoditi con un più efficace servizio di accompagnamento ai percorsi espositivi.