Torneo “Berretti”, l’Akragas espugna Melfi

Nuovo successo per la formazione dell’Akragas che disputa il torneo “Berretti”. Dopo l’esordio vicente contro il Cosenza, la formazione guidata da Mauro Micciché si è ripetuta espugnando il campo del Melfi.
3 a 2 il risultato finale al termine di un match difficile che aveva visto i biancazzurri chiudere il primo tempo in vantaggio di tre reti e con un rigore sbagliato da Gennaro.

Nella ripresa l’episodio che cambia il match: Cappello, già ammonito, commette fallo su un avversario in area di rigore. L’arbitro concede il penalty ed espelle il difensore. Il Melfi va in gol e approfittando della superiorità numerica prova a recuperare. Al 35′ l’arbitro espelle anche Greco e l’Akragas si ritrova in nove uomini con il Melfi che accorcia ulteriormente.

Gli assalti finali sono però ben controllati dai giocatori di Micciché che riescono a portare a casa tre punti importantissimi.

“E’ stata una partita durissima – ci ha detto Mauro Miccichè – il gruppo è encomiabile, dopo la doppia inferiorità numerica, si sono sacrificati tutti per portare a casa questo successo”.

Il prossimo impegno per l’Akragas sarà in casa con il Foggia. Si giocherà sabato prossimo con molta probabilità allo Stadio Esseneto.