Lega Pro, “Catanzaro vendesi”. Il presidente Cosentino pronto a mollare?

Non è un bel periodo per il Catanzaro, prossima avversaria dell’Akragas in campionato.

Al di là dei risultati sportivi, che in questo momento vedono la gloriosa società giallorossa con gli stessi punti dei biancazzurri ma con una partita giocata in più, ciò che sembra preoccupare l’ambiente è la situazione societaria.

Secondo quanto riporta il sito USCATANZARO.net, “l’Uesse è alla ricerca, ancora una volta nella sua storia, di un proprietario. L’epopea di Cosentino è finita, conclusa, terminata, kaputt”.

Il presidente che ha vinto un campionato tirando fuori la squadra dalla vecchia C2, rischia – sempre secondo il sito calabrese – “di diventare il primo e unico presidente a trascinare il Catanzaro in serie D, tra i Dilettanti.
Una squadra costruita male (per i tempi oltre che per i valori assoluti) e al risparmio sarebbe l’ulteriore conferma di una situazione di stallo che giorno dopo giorno rischia di farsi ingestibile”.