Pulizia della costa e liberazione di caretta caretta e volatili

Pulizia delle spiagge, liberazione di tartarughe e di gabbiani reali che, finalmente, dopo un periodo di riabilitazione, potranno tornare nei loro habitat naturali.

Questo, in sintesi, il programma del 27 agosto a Eraclea Minoa, dove l’associazione ambientalista Marevivo darà il via ad una giornata all’insegna del rispetto e dell’educazione ambientale. “La giornata ecologica Marevivo” inizierà alle ore 10 con la pulizia della costa di Eraclea e di Bovo Marina. A tutti i partecipanti, anche bambini, saranno distribuiti guanti e sacchetti per raccogliere i rifiuti nel punto di ritrovo, il lido Garibandi.

Alle 12, invece, la liberazione di una “caretta caretta” che è stata consegnata nei mesi scorsi dalla Capitaneria di Porto all’Istituto Zooprofilattico sperimentale della Sicilia. “Si tratta di una tartaruga che, dopo essere stata riabilitata dal nostro centro, potrà tornare libera – spiega la dott.ssa La Cavera dell’Istituto – Adesso sa nuotare e nutrirsi in modo autonomo. Non è la prima volta che realizziamo un’iniziativa simile con l’associazione Marevivo, da anni impegnata in un ottimo lavoro per sensibilizzare al rispetto dell’ambiente. Ed è sempre emozionante vedere delle tartarughe tornare nel loro ambiente, circondate da bambini”.

Il Centro Turistico Studentesco e Giovanile di Cattolica Eraclea, invece, si occuperà della liberazione di cinque gabbiani reali, “animali che durante la scorsa stagione sono stati portati nel nostro centro di recupero – dice Calogero Lentini – Adesso, finalmente, potranno tornare liberi e li lasceremo volar via dalla spiaggia”.

“Da più di dieci anni la nostra associazione è presente nel territorio di Bovo Marina e Eraclea Minoa – spiega Fabio Galluzzo, presidente regionale di Marevivo – Con la nostra oasi centinaia di ragazzi delle scuole di ogni ordine e grado, provenienti non solo dalla provincia di Agrigento, hanno potuto seguire attività di educazione ambientale.I progetti e le iniziative continueranno anche durante il 2016, con campi scuola per i giovani dagli 11 ai 15 anni e campi di volontariato per la tutela della costa e dell’ambiente marino”.

Per la realizzazione della giornata hanno dato il loro supporto il Wwf, il Comune di Eraclea e di Montallegro e la Regione Sicilia. Durante la giornata sarà anche possibile tesserarsi all’associazione Marevivo per seguire da vicino tutte le attività che partiranno dal mese di settembre.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Follow Me!