“Sulla strada della legalità”, al Caffè letterario il libro su Rocco Chinnici

Il 21 agosto alle ore 19,00, sulla terrazza del Centro Balneare della Polizia di Stato a San Leone in Agrigento, gli autori del libro inchiesta Fabio De Pasquale e Eleonora Iannelli presentano “Cosi non si può vivere”. Rocco Chinnici: la storia mai raccontata del giudice che sfidò gli intoccabili.

Alla presentazione saranno presenti Giovanni Chinnici, figlio del Giudice Rocco Chinnici e Giovanni Paparcuri l’autista superstite della strage di Via Imperatore Federico.

IL LIBRO

Palermo come Beirut. Estate 1983: la Cupola di Cosa nostra con un’autobomba sconvolge la città e l’Italia intera. Strade sventrate, scenari da guerra civile. Il tritolo, usato per la prima volta per un delitto eccellente, uccide un giudice antimafia, il “capo” di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Il consigliere dell’Ufficio istruzione aveva esagerato, doveva essere punito e fermato prima che scoprisse troppo. Rocco Chinnici dava la caccia alla mafia militare, ma soprattutto ai colletti bianchi, per stanare il terzo livello, quello degli intoccabili. Aveva ideato il pool antimafia, rivoluzionato il metodo investigativo, scardinato le casseforti delle banche, per mettere il naso sui patrimoni sospetti.

Stava per chiudere il cerchio attorno ai mandanti e agli esecutori dei delitti di Piersanti Mattarella, Pio La Torre e Carlo Alberto dalla Chiesa, per i quali pensava ci fosse un’unica regia. La storia gli darà ragione. Il suo lavoro istruttorio confluirà infatti nel primo maxiprocesso alla mafia, iniziato dopo la sua morte e concluso nel 1987. Storia di una strage annunciata e di un uomo condannato dal “tribunale” della mafia e da quello della giustizia “sonnolenta”. Caterina, Elvira e Giovanni Chinnici, dopo trent’anni, rivelano i retroscena: “Papà fu lasciato solo, offerto ai suoi carnefici”.

Testimonianze, nuovi documenti e risvolti inediti. Il giallo del processo sulla presunta corruzione del giudice messinese che assolse mandanti e killer… Prefazione di Pietro Grasso.