Agrigento jazz Festival: Successo per Laura Lala Sicilian Quintet – Stasera Joey Calderazzo Trio

Di Margherita Biondo – Ottimo esordio dell’Agrigento Jazz Festival nella straordinaria location naturale del Parco Archeologico agrigentino dove ieri sera, giovedì 30 luglio, ai piedi del tempio di Giunone, la cantante Laura Lala si è esibita nello spettacolo “S’iddu moru” proponendo temi e suggestioni provenienti dalla migliore tradizione jazzistica nonché da quella culturale siciliana in un intreccio di risultati sorprendenti di cui sono state protagoniste composizioni originali con testi prevalentemente in dialetto siciliano che hanno raccontato briciole di vita e sentimenti universali. Un progetto intriso di temi popolari in un percorso ricco di sperimentazioni e contaminazioni musicali tra il jazz moderno e le antiche tradizioni della nostra terra che, tuttavia, ha denotato contemporaneità nelle forme e nelle strutture. Un inizio non casuale del Festival agrigentino che già nella precedente edizione aveva aperto i battenti con il concerto dei musicisti siciliani Giovanni Buzzurro e Giuseppe Milici proprio per evidenziare l’impegno, la capacità e la competenza dei nostri musicisti che, nel caso specifico di Laura Lala, si muove anche secondo un’ottica di recupero del dialetto nel jazz italiano. In una sapiente e ben dosata alternanza tra musica e voce Laura Lala è stata accompagnata da Claudio Giambruno ai sassofoni, Sade Mangiaracina al pianoforte, Carmelo Venuto al contrabbasso ed Emanuele Primavera alla batteria. Una serata molto gradita dal numeroso e qualificato pubblico che ha saputo apprezzare anche gli arrangiamenti raffinati dei musicisti nei rispettivi spazi ritagliati con garbo e personalità. Il concerto si é concluso con il brano “S’iddu Moru”, singolo tratto dal CD Pure Songs, diventato colonna sonora del documentario televisivo “Lampedusa, terra di mare” che ha avuto diversi passaggi televisivi nelle principali reti italiane Linea blu e Geo & Geo. Il videoclip ufficiale del brano S’iddu Moru (regia di Paoloreste Gelfo e Giulio Crisante, con Jury Buzzi) è stato trasmesso dal TG1 Note di Rai Uno e dalla trasmissione “Rock is Pop” di Sky.”Questa sera, venerdì 31 luglio, sarà la volta del Joey Calderazzo trio feat JC, Eric Revis & Justin Faulkner . Si sottolinea che da tempo il pianista Calderazzo si è ritagliato un suo ruolo di rilievo dentro ed attorno al meglio della scena contemporanea jazzistica east coast Usa e che per anni ha suonato con Michael Brecker, fondatore degli Steps Ahead, nonché ultimamente con Bradford Marsalis sassofonista di Sting. Il suo modo di suonare risente molto delle aperture conferite al piano più moderno da tutta una serie di artisti che va da Ahmad Jahmal a Robert Glasper. Oggi è noto in tutto il mondo per la sua energia, la sua tecnica raffinata e la sua straordinaria inventiva. Ascoltandolo suonare, sembra che il giovane pianista americano abbia raccolto la difficile eredità di giganti del calibro di Art Tatum e Jerry Roll Morton, da sempre sue fonti di ispirazione, al pari di Jarrett, di Corea e del grande pianismo di impostazione classica. 

Un concerto quindi di enorme rilevanza artistica, un pianismo proiettato alla ricerca di nuove soluzioni musicali, ma mai trasgressivo e nel profondo rispetto della tradizione. Un altro ospite, quindi, di spessore sotto i riflettori del nostro Parco Archeologico che arricchisce il progetto degli organizzatori di Mennulavirdi E20 che continua a privilegiare la ricerca dell’assoluta qualità e della professionalità nelle scelte musicali attraverso un jazz selezionatissimo con progetti originali ed avanguardie capaci di stuzzicare ogni palato. In merito si segnalano l’operato dell’organizzatore Pietro Alongi, il prezioso lavoro del Coordinatore Artistico Franco Capitano e di Fausto Bruccoleri nonché la precisa e garbata presentazione dell’evento da parte di Miriam Di Rosa. Per chi fosse interessato si informa che i biglietti possono essere acquistati direttamente sul sito www.agrigentojazzfestival.wordpress.com oppure tramite la prevendita presso i seguenti rivenditori autorizzati: Edicola Veneziano Broccia Angelo, Piazza Vittorio Emanuele (angolo INAIL) – Agrigento; La Fumeria Centro 13, Via Picone 2, Agrigento; Bar Bonamorone, Via Panoramica dei Templi 31, Agrigento; Blogna Maria Tabacchi, Piazzale Aster (San Leone), Agrigento; Ottica La Rosa, Corso Vittorio Emanuele 59, Favara (AG); Box Office di Emanuele Farruggia, Via Cicerone 42, Agrigento. Per maggiori informazioni è possibile contattare gli organizzatori all’email mennulavirdi@gmail.com o al numero telefonico 3288597039.