Un bilancio a quattro anni dalla legalizzazione del gioco online

L’Italia è uno dei paesi al mondo in cui il gioco d’azzardo ha avuto la storia più lunga. Chi vuole scoprire di più sulla storia delle carte irrimediabilmente a un certo punto approda nel nostro paese, ed è la stessa cosa anche per quanto riguarda la roulette. Siamo, insomma, un paese di giocatori, e da quattro anni siamo anche un paese di giocatori online.

Era il luglio di quattro anni fa, il 2011, quando l’allora governo Berlusconi fece passare la prima legge che legalizzava i casinò online. La legge stabiliva che il compito di emettere licenze per i casinò online spettasse all’AAMS, e prevedeva strette limitazioni sui giochi che era possibile offrire. Le slot online erano ancora illegali, mentre erano autorizzati i giochi da tavolo e le lotterie. È stato solo alla fine del 2012 che il governo Monti, succeduto a quello Berlusconi, ha autorizzato anche l’offerta di slot online.

Dunque, dopo tanto tempo, è ora di fare qualche bilancio. Il gioco online ha davvero cambiato le abitudini degli italiani? Stando ai dati, si direbbe che in effetti i comportamenti dei giocatori stiano cambiando. Per esempio, sono sempre meno quelli che si dedicano a tipologie di scommesse più “vecchio stampo”, come l’ippica e il lotto, mentre avanzano le scommesse sportive e i giochi da remoto, cioè i giochi online. Più della metà del mercato del gioco d’azzardo in Italia, per la precisione il 55%, è ancora detenuto da slot machine e vlt, a dimostrazione del fatto che il gioco online non è riuscito a scalzare il gioco fatto “fisicamente”, sulle macchinette.

Bisogna anche dire però che i dati che riguardano il gioco si soffermano sulla raccolta, e non sul numero dei giocatori. E ovviamente i casinò online raccolgono meno di altri tipi di gioco, perché costano meno e pagano di più. Potete dare un’occhiata alle offerte e alle percentuali di vincita dei casinò online leggendo delle recensioni, oppure guardando i video di VegasMaster su YouTube, un sito specializzato nell’analisi dei casinò e nell’informazione sul gioco.

Insomma, il gioco online è di sicuro stato una risposta scelta dai molti giocatori che vogliono spendere meno, approfittando di bonus e offerte. Giocatori spesso più giovani dei giocatori di lotto e lotterie, più attenti alle tecnologie e alle innovazioni.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Follow Me!