Akragas. Giavarini: “In tre anni in Serie B”

Nel corso di una affollatissima conferenza stampa, alla quale hanno partecipato anche una trentina di tifosi, Silvio Alessi, presidente del consiglio di amministrazione dell’Akragas, ha presentato Marcello Giavarini, nuovo presidente onorario del club biancazzurro.
Accanto a lui, Peppino Tirri, l’artefice delle trattative che hanno portato all’ingresso in società dell’imprenditore licatese, da anni trapiantato in Bulgaria.
“Il progetto di investire nell’Akragas – ha detto Giavarini, che indossava una sciarpa biancazzurra – nasce circa due mesi fa. Quando Peppino Tirri me ne ha parlato, si è subito accesa una lampadina. Dobbiamo prima ristrutturare la squadra. Prima si era dilettanti, adesso ci vorrà una struttura aziendale, dovremo controllare i costi ed investire nei giovani. Questo sarà il compito di Tirri e di Laneri. Vogliamo andare in serie B, con le risorse che abbiamo, tecniche e amministrative, possiamo arrivarci in tre-quattro anni”.
Sotto l’aspetto tecnico, Tirri ha spiegato: “Fino a domenica, ci siamo dedicati all’aspetto aziendale. Tra due giorni, con Antonello Laneri, inizieremo a considerare le possibili riconferme e costruiremo la squadra del futuro”.