Agrigento, Camilleri abbraccia Firetto

L'abbraccio tra Camilleri e Firetto
L’abbraccio tra Camilleri e Firetto

In ottima forma nonostante i suoi 89 anni e con l’immancabile sigaretta accesa, lo scrittore Andrea Camilleri, in queste ore in Sicilia per una serie di impegni letterari, ha voluto incontrare personalmente il neo sindaco di Agrigento, Lillo Firetto per complimentarsi della sua brillante affermazione elettorale.

L’incontro, nella sua casa alla “marina” è avvenuto a pochi giorni dall’elezione a sindaco di Firetto, in un clima particolarmente caloroso. Il papà del mitico Commissario Montalbano, da sempre tra i grandi sostenitori dell’opera di rinnovamento di Lillo Firetto, ha voluto esprimere tutto il suo compiacimento per il risultato
elettorale conseguito, abbracciando il neo sindaco e spendendo parole di elogio nei suoi confronti per la sua buona politica in grado di cambiare volto alla città. Nel corso del colloquio Andrea Camilleri si è informato sul progetto in atto, di riqualificazione e di rilancio dell’immagine di Agrigento e ha anticipato al sindaco alcuni suoi progetti letterari futuri.Nelle foto alcuni momenti dell’incontro tra Andrea Camilleri e il sindaco di Agrigento, Lillo Firetto.