Pentecoste attorno a Don Guanella

Il card. Montenegro presiede la veglia alla Madonna della Provvidenza

La Veglia di Pentecoste cittadina, ad Agrigento, avrà quest’anno un ospite speciale. In occasione della celebrazione, infatti, oggi, sabato 23 maggio, presso la parrocchia B. V. Madonna della Provvidenza, è stata presente l’Urna contenente il corpo di San Luigi Guanella.

Alle ore 21, a presiedere il suggestivo rito di Pentecoste c’era l’arcivescovo, card. Francesco Montenegro. Accanto a lui il clero cittadino, i guanelliani della parrocchia, il vicario generale dell’Opera don Guanella e tante comunità, associazioni, gruppi e movimenti presenti ad Agrigento. Un momento pensato dalla Chiesa locale “come segno forte di comunione e condivisione della fede”.

Ad animare la Veglia è stata la “Corale Madonna della Provvidenza”, nata in vista dell’evento guanelliano e che ha saputo raccogliere ed armonizzare oltre trenta elementi provenienti da realtà associative ed esperienze pastorali differenti.

La reliquia del Santo è arrivata ad Agrigento, in occasione del centenario della morte del sacerdote guanelliano, alle ore 17, in piazza Ugo La Malfa.

Ad accoglierla non i soltanto parrocchiani del Don Guanella, ma fedeli provenienti da tutte le parrocchie agrigentine. In corteo, l’Urna è stata portata in parrocchia e collocata momentaneamente negli spazi all’aperto del Don Guanella, dove si è svolto un momento di festa e di preghiera concluso  con il lancio dei palloncini.