Via Dante, Firetto: “Firmato il decreto, una parola di certezza per esercenti e residenti”

“Abbiamo mantenuto la promessa fatta a commercianti e residenti di via Dante e via Manzoni: prima sollecitando un sopralluogo urgente e ora con la firma del decreto. I lavori potranno partire. Promessa mantenuta”. Sono le parole del parlamentare regionale e candidato sindaco di Agrigento Lillo Firetto, il quale ha annunciato questa sera che è stato firmato dall’assessore regionale alle Infrastrutture Giovanni Pizzo il decreto di finanziamento per la messa in sicurezza della via Volpe, ad Agrigento, interessata dal crollo del costone roccioso. “Pochi giorni fa, su nostro invito, l’assessore regionale alle Infrastrutture Giovanni Pizzo – ha affermato Firetto – è stato in via Volpe per un sopralluogo nella zona del crollo che ha interrotto il collegamento tra le vie Dante e XXV Aprile. Si è subito reso conto della gravità della situazione. Siamo riusciti così a disincagliare una questione che sembrava lasciata nel limbo e di cui ci siamo occupati, subito dopo una visita nel quartiere, e dopo aver ascoltato gli operatori commerciali che vivono una situazione di gravissimo disagio per le loro attività. E’appena giunta la notizia che è stato firmato il decreto di finanziamento di 300 mila euro. Entro 12 giorni potranno cominciare i lavori, cioè trascorso il tempo necessario per il confronto competitivo tra le ditte che è previsto per legge. La ditta che sarà indicata potrà dare inizio alle opere di sgombero della strada e, attraverso un complesso sistema di tiranti e di reti, metterà in sicurezza il costone. E’ un intervento particolarmente atteso e credo che si dia così una parola di certezza ai residenti e agli esercenti delle vie Dante, XXV Aprile, Manzoni, Volpe, che di questa vicenda hanno particolarmente sofferto”.

Articoli consigliati

Follow Me!