3 ottobre 2013, vigile del fuoco agrigentino riceve medaglia d’oro

C’è anche l’agrigentino Giuseppe Barresi, tra i vigili del fuoco che riceveranno la medaglia d’oro al valor civile conferita con Decreto del Presidente della Repubblica, su proposta del Ministro dell’Interno.
Giuseppe Barresi in qualità di Vigile del Fuoco Discontinuo facente parte del Corpo dei VVF di Agrigento ha ricevuto la medaglia per aver fatto parte della scioccante operazione di recupero della cosidetta “tragedia di Lampedusa” dell’ottobre 2013 considerata una delle più gravi catastrofi marittime nel Mediterraneo dall’inizio del XXI secolo.
Ecco la motivazione, a giorni la consegna della pergamena e della medaglia: “A seguito del drammatico naufragio di un’imbarcazione di migranti, inizialmente andata a fuoco e poi affondata, il personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco prontamente interveniva, fin dalle prime ore del mattino, per garantire una tempestiva attività di primo soccorso dei naufraghi e di ricerca dei dispersi.
Le operazioni proseguivano incessantemente nei giorni successivi, con immersioni a quote proibitive, mettendo a durissima prova la resistenza fisica e psicologica degli operatori intervenuti, i quali, spinti dai più alti valori di umana solidarietà, effettuavano il complesso recupero delle vittime rimaste intrappolate nello scafo sommerso, al fine di dare loro una dignitosa sepoltura.
L’intervento condotto, attraverso una coralità di azione, con eccezionale abnegazione e coraggio, ha evidenziato straordinarie qualità umane e professionali ed elevate virtù civiche del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, ricevendo ancora una volta l’unanime apprezzamento e riconoscenza del Paese tutto. 3-15 ottobre 2013, Lampedusa”.