Hinterreggio-Akragas, si gioca a Roccella? Congelata la vendita dei biglietti

Rimane “congelata” la vendita dei biglietti riservati ai tifosi dell’Akragas per la prossima trasferta a Villa San Giovanni, anche perchè, con certezza, non si giocherá né a Villa, nè a Reggio Calabria.

La novitá arriva alle 19,12 di questa sera. Dopo il diniego del sindaco del comune calabro che ha negato l’uso dello stadio, la societá biancazzurra ha bloccato la prevendita degli “800” (leggasi ottocento) biglietti messi a disposizione dell’Akragas che rimarranno ancora per qualche giorno, nei cassetti della segreteria della società di Via Petrarca.

Una situazione antipatica visto che già molti tifosi avevano prenotato i pullman e molti altri sarebbero partiti con auto private.
Per scongiurare il rischio di giocare a porte chiuse, le due societá si sono messe al lavoro per trovare una soluzione. 

Tramontata definitivamente l’ipotesi di giocare al “Granillo” di Reggio Calabria, o allo stadio “Campoli” del quartiere reggino di Bocale, esclusa la possibilitá di un’inversione di campo (che i calabri avrebbero avallato), si fa strada l’ipotesi di giocare a Roccella Jonica. 

Certamente domani si avrá la conferma.