Amministrative. Vittorio Sgarbi ad Agrigento con Silvio Alessi

Vittorio Sgarbi ha accolto l’invito di Silvio Alessi, candidato sindaco di Agrigento, a essere presente ad Agrigento nel corso del dibattito e del confronto politico verso il voto del 31 maggio – 1 giugno per le Amministrative.
Il noto critico d’arte esprime profondo sdegno a fronte della condizione di degrado in cui versa la città di Agrigento, relegata, da report recenti e meno recenti, all’ultimo posto in classifica in Italia per qualità della vita.
Vittorio Sgarbi afferma: “Ho appreso che ad Agrigento un candidato sindaco, peraltro originario di Porto Empedocle, primo sostenitore della costruzione di un rigassificatore ai piedi della casa natale di Luigi Pirandello e della Valle dei Templi, si vanta del sostegno di Andrea Camilleri e dell’ appoggio politico ed elettorale del ministro Alfano. Penso sia superfluo commentare: si tratta di due illustri personalità che tanto lustro hanno arrecato a se stesse tranne che, anche minimamente, ad Agrigento. Se io fossi ministro dell’Interno allora Agrigento sarebbe la prima città di Italia. E invece è l’ultima. Accolgo volentieri l’invito dell’imprenditore Silvio Alessi a offrire, con proposte e suggerimenti, avvalendomi anche della mia esperienza di amministratore, un contributo costruttivo alla campagna elettorale in corso ad Agrigento, contro tanta distruzione incarnata dalle illustri personalità fine a se stesse”.