“Guardo con preoccupazione la confusione che regna nell’individuazione del candidato Sindaco per la città di Agrigento.La polverizzazione delle posizioni politiche rende ancora più necessaria una forte candidatura civica che possa dare un contributo reale a ristrutturare una città in cui da troppo tempo non si prendono decisioni importanti”. Così Michela Stancheris, ex assessore al Turismo della Regione Siciliana, sulla candidatura a sindaco di Lillo Firetto ad Agrigento. “Credo che il Sindaco di Porto Empedocle possa essere un candidato molto valido per governare e rilanciare questo territorio – prosegue – . Un territorio meraviglioso, in cui dal mare, ai templi, all’agricoltura, è evidente la necessità di un progetto strutturato e condiviso non solo dall’Amministrazione di Agrigento ma da tutto il territorio.
Non farà di certo bene alla città eleggere un Sindaco con poco sostegno e quindi poco potere di azione. Questo è ciò che si prospetta a mio parere nel caso di altre candidature che al di là del nome del candidato rischiano di essere deboli nella futura gestione del Comune.
Bisogna sostenere un candidato che possa avere un largo consenso e un potere di decisione che faccia tornare la città al vecchio splendore grazie alle sue bellezze, la sua imprenditoria importante e i suoi cittadini” conclude.