Sesso: Internet uccide l’amore, da 5 rapporti al mese nel ’90 a 3 oggi

L’indagine di uno statistico in Gb punta il dito contro tablet e smartphone

(AdnKronos Salute) – Una volta era colpa della televisione. Ora degli smartphone e dei tablet perennemente presenti ‘fra moglie e marito’. Ed ecco che cala significativamente il numero di rapporti sessuali fra le coppie, almeno quelle britanniche, oggetto del nuovo libro dello statistico David Spiegelhalter dell’Università di Cambridge. L’indagine ha messo in evidenza che la quantità media di ‘incontri’ sotto le lenzuola delle coppie eterosessuali del Regno Unito si è ridotta da quattro al mese nel 2000 a tre. Mentre se consideriamo il dato del 1990, i rapporti intimi erano ben cinque al mese.

Parlando alla Bbc Radio 4, Spiegelhalter ha detto che anche se è difficile individuare le ragioni profonde di questo declino, sicuramente un ruolo l’ha avuto l’essere collegati sempre e comunque a internet e la diffusione capillare dei dispositivi mobili. “Un tempo c’era un’enorme separazione tra la nostra vita pubblica e quella privata. Ora queste due sono assolutamente integrate. Le persone controllano continuamente gli sms, i messaggi di posta elettronica e le chat. Non esiste più quella sorta di tempo libero ‘silenzioso’ che avevamo un tempo”. I dati, contenuti nel volume ‘Sex by Numbers’, rivelano infine che gli uomini intervistati sostengono di aver avuto una media di 14 partner sessuali, mentre le donne 7.