Akragas-Torrecuso, festa rovinata? Chiedetelo ai “Giganti”

Doveva essere una festa ma qualcuno l’ha voluta rovinare. Non sappiamo e forse non sapremo mai quali sono i veri motivi che hanno spinto la dirigenza del Torrecuso a non affrontare questo viaggio e questa sfida. Non saranno certo i presunti torti arbitrali richiamati nel comunicato stampa diramato giorno 30 marzo sul sito ufficiale della società. L’impressione è che si sia cercato un pretesto per far saltare tutto.

Vogliamo guardare il bicchiere mezzo pieno? Nessuno dei biancazzurri è stato ammonito, nessuno si è infortunato ed il pubblico ha potuto assaggiare, sebbene per pochissimi momenti, qualcosa che nelle categorie superiori si respira a pieni polmoni: telecamere, sponsor, pannelli per le interviste, ecc. ecc.

Persino noi giornalisti, per la prima volta, ci siamo potuti accomodare in una “tribuna stampa”.

La verità è una: l’Akragas avrebbe vinto certamente anche questo incontro, l’ambiente ed i giocatori erano troppo carichi per farsi sfuggire la ghiotta occasione di rimandare a casa Galizia e compagni a mani vuote.

La Lega Pro adesso è più vicina, un’altra partita in meno da giocare e la febbre inizia a salire.

Festa rovinata? Fate voi!