Imu terreni agricoli. Martedì 31 marzo termine ultimo per il pagamento dell’imposta

Il Comune di Agrigento comunica ai cittadini interessati che a seguito della nuova normativa riguardante l’applicazione dell’IMU sui terreni agricoli siti in Comuni montani o parzialmente montani, a decorrere dall’anno d’imposta 2014 i terreni agricoli siti nel Comune di Agrigento sono soggetti al pagamento dell’imposta IMU.

A tal proposito è stato approvato un emendamento che prevede la possibilità di effettuare il versamento entro il 31 Marzo 2015, senza applicazione di sanzioni e interessi. Si invitano, pertanto, i contribuenti che non avessero ancora adempiuto all’obbligo, a provvedere al versamento entro e non oltre tale termine.

I contribuenti possessori di terreni agricoli dovranno pertanto effettuare in un’unica rata entro martedì 31 marzo 2015, il pagamento dell’IMU applicando alla base imponibile l’aliquota ordinaria del 7,6 per mille .

La base imponibile per il calcolo dell’IMU sui terreni agricoli va determinata utilizzando il reddito dominicale risultante dalla scheda catastale, vigente al 1° gennaio 2014, rivalutato del 25% e successivamente moltiplicando:

  • per il coefficiente 135 se il terreno agricolo è posseduto da un contribuente che non lo coltiva direttamente in qualità di coltivatore diretto o di IAP (imprenditore agricolo professionale)
    • per il coefficiente 75 se il terreno agricolo è “posseduto e condotto” da coltivatore diretto o da imprenditore agricolo professionale iscritto nella previdenza agricola.

Nel modello F24 il contribuente dovrà indicare il codice tributo 3914, il codice catastale del Comune di Agrigento A089 e l’anno d’imposta 2014.

I versamenti non devono essere eseguiti quando l’imposta annuale complessivamente dovuta risulti inferiore ad euro 2,00 (Comma 4 Art. 20 del Regolamento IMU approvato con Delibera del C.C. n.167 del 05/09/2014).

Articoli consigliati

Follow Me!