Provincia di Agrigento e Giornate FAI di primavera: Mostra Prima Guerra Mondiale

La chiamata alla leva degli uomini e dei ragazzi abili alla guerra, Il clima generale di mobilitazione alle armi, le offerte in denaro da parte dei civili, la requisizione dei quadrupedi: il clima che precedette l’entrata in guerra dell’Italia, ed il contributo offerto dalla provincia di Girgenti, rivivono in una mostra documentale allestita alla Provincia Regionale di Agrigento in occasione del primo centenario dello scoppio della Prima Guerra Mondiale.

Nella mostra sono esposti documenti originali d’epoca, attraverso i quali è agevole comprendere il clima sociale che si respirava in provincia di Agrigento che precedette i giorni immediatamente precedenti e successivi allo scoppio della prima grande Guerra ed il successivo ingresso nello scenario bellico delI’Italia.
Nella mostra sono esposti anche l’elenco delle famiglie che offrirono un proprio personale contributo economico a sostegno della partecipazione dell’Italia alla Guerra.

La mostra si inserisce in un ciclo di iniziative espositive poste in essere dall’ Ufficio Stampa e dall’URP della Provincia Regionale (oggi libero consorzio) attraverso le quali è possibile approfondire attraverso disegni autografi dell’epoca sia la storia dell’edificazione del Palazzo che attualmente è sede della Provincia e della Prefettura, sia le vicende storiche dei decenni immediatamente successivi.

Si tratta di un “salto indietro nella storia”, attraverso il quale è possibile ripercorre le tappe salienti della storia del Palazzo della Provincia quale sede istituzionale, del ruolo sociale ed economico svolto dall’Istituzione e della sua presenza nelle diverse fasi storiche che lo hanno interessato.
La mostra sarà visitabile a partire da oggi 20 marzo in occasione delle giornate di primavera del FAI e resterà aperta fino alla prossima estate.