Savoia nei guai, arrestato De Vita, deferito Maglione

“L’ex commercialista del Savoia Gianni De Vita è stato arrestato per truffa aggravata. De Vita è accusato di aver favorito l’accreditamento di un’azienda partenopea, protagonista di diverse truffe aggravate, presso la Regione Campania ‘sfruttando’ la sua amicizia con Stefano Caldoro. Ad incastrare il commercialista napoletano, le intercettazioni ricavate dalle cimici che erano stato installate nel suo studio a Napoli. La notizia dell’arresto di De Vita arriva nel giorno successivo al deferimento inflitto al Savoia e all’ex amministratore unico Francesco Maglione per non aver documentato agli Organi Federali competenti l’avvenuto pagamento delle ritenute Irpef e dei contributi Inps relativi agli emolumenti dovuti ai propri tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo per le mensilità di settembre e ottobre 2014. Proprio il commercialista aveva presentato l’avvocato a Quirico Manca nella passata stagione con la speranza di risollevare le sorti di un Savoia sempre più con l’acqua alla gola”.

Notizia tratta dallo Strillone

L’articolo Savoia nei guai, arrestato De Vita, deferito Maglione sembra essere il primo su AgrigentoSport.com.