“Immagini dal Medioevo” in Via Duomo

Interessante reportage fotografico in seno alle iniziative per la “Notte Medievale” organizzata dalla Curia di Agrigento che prevede, tra l’altro, l’esposizione dell’antichissima pergamena con cui Ruggero nel 1093 nominò Gerlando vescovo della città. Il percorso fotografico, sul tema “Immagini dal Medioevo”, é curato dalle Associazioni Koinè e Din24 attraverso un ricco itinerario che guiderà il visitatore alla scoperta delle vestigia medievali nell’agrigentino.

La mostra sarà inaugurata oggi, sabato 21febbraio, alle ore 19.00, nella sede del settimanale L’Amico del Popolo, in via Duomo accanto al Museo Diocesano. Il fulgore della città in epoca Chiaramontana sarà oggetto di una narrazione attraverso proiezioni ed esposizione di immagini realizzate da Francesco Novara, Massimo Palamenghi, Giuseppe Spoto, Giorgio Messina. Chiara Messina, Elisa Cilona, Giovanni Alaimo, Salvatore Varisano, Raimondo Lo Presti, Antonino Piraneo e Alessandro Tondo . I testi e il percorso della mostra sono stati curati da Giada Attanasio tenuto conto della comprensione delle immagini e del loro funzionamento, dell’impatto emotivo che esse hanno, delle diverse funzioni che esercitano.

Bisogna aggiungere, inoltre, che le immagini concepite come opere d’arte possono favorire la fruizione di tipo estetico attraverso le forme, l’uso della luce e del colore in una composizione armonica ed esaustiva che consente anche di chiarire il grado di sviluppo sociale degli individui, le credenze religiose, i sentimenti, l’interpretazione del mondo circostante. Da queste osservazioni deriva il concetto che ogni opera d’arte non può essere solo guardata ma va anche e soprattutto letta, per cui si invita la cittadinanza a non mancare all’evento.