Imu agricola, lunedì manifestazione di Agrinsieme

Si svolgerà il prossimo lunedi 23 Febbraio c.a., con concentramento davanti la Prefettura di Agrigento alle ore 10.00, la manifestazione di protesta dell’associazione AGRINSIME contro l’introduzione dell’IMU Agricola, che rappresenta un inaudito appesantimento fiscale che graverà sugli agricoltori.
Agrinsieme, costituita da CIA, CONFAGRICOLTURA, LEGACOOP, AGCI e CONFCOOPERATIVE, intende sviluppare, anche nella Provincia di Agrigento tutta una serie di idee condivise con l’obbiettivo di migliorare e rendere ancora più competitivo l’intero comparto dell’agricoltura.

Per quanto concerne la manifestazione in programma il prossimo 23 Febbraio, i punti programmatici che l’associazione intende proporre alla politica ed alle Istituzioni sono i seguenti:

  1. dichiarazione dell’incostituzionalità dell’IMU agricola, in quanto l’iniquo balzello ricadrebbe sugli agricoltori, oltre tutto l’IMU agricola colpisce di fatto vaste aree del paese già particolarmente depresse e colpite da calamità naturali.
  2. Esenzione totale sui terreni condotti da imprenditori agricoli a titolo principale e coltivatore diretto se ricadenti come la Sicilia in area svantaggiata.

AGRINSIEME intende sottolineare l’iniquità dell’imposizione fiscale alla luce del fatto che ancora una volta si rischia di colpire l’anello debole della società, pertanto chiediamo ai rappresentanti della politica e delle Istituzioni l’immediata convocazione di un tavolo tecnico per discutere delle problematiche poste dal territorio e dalle organizzazione di rappresentanza.