Bosco, primo passo per metanizzazione Favara

“A Roma con sindaco Manganella per avviare iter”

“Inizia da Roma, dal ministero per lo Sviluppo economico, l’iter ufficiale che presto porterà Favara a godere della piena metanizzazione. Il prossimo 24 febbraio, sarò con il sindaco Rosario Manganella per partecipare all’incontro organizzato dal sottosegretario, Simona Vicari, a cui sono invitati tutti i primi cittadini dei Comuni inserito nel Piano Nazionale per la Metanizzazione. Un’occasione importante che servirà per fare il punto sulle procedure da avviare per ottenere il finanziamento finalizzato alla realizzazione di reti di distribuzione del gas metano.

Un’infrastruttura di straordinaria importanza attesa da oltre trent’anni che avrà riflessi positivi sia in termini occupazionali che energetici per Favara e per tutto il Mezzogiorno.
A questo risultato si é arrivati grazie al lavoro del tavolo formato dagli operatori del settore e dai rappresentanti degli Enti Locali, istituito presso il ministero dello Sviluppo economico. Un lavoro intenso che ho seguito da vicino e in prima persona sin dal suo inizio, che mette oggi in condizione Comuni e Consorzi di beneficiare di contributi in conto capitale fino al 50 per cento del costo dell’investimento previsto.
Saranno 96 i comuni interessati suddivisi tra Campania, Calabria e Sicilia, in particolare quelli di Favara, Siculiana e Realmonte.
E’ un segnale importante verso il futuro che lanciamo a tutti i cittadini in termini di efficienza, crescita e sviluppo”.

Lo dichiara Nino Bosco, deputato siciliano di Area popolare (Ncd).