Porto Empedocle, Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile

Il Comune di Porto Empedocle si è dotato di un Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile.

L’approvazione del PAES rientra tra gli impegni connessi all’adesione del Comune di Porto Empedocle al Patto dei Sindaci, iniziativa della Commissione Europea con la quale i governi locali firmatari si impegnano ad andare oltre gli obiettivi fissati dall’Unione Europea per il 2020, riducendo di oltre il 20% le emissioni di CO2 nei propri territori attraverso l’adozione di misure di efficientamento energetico, la sensibilizzazione della cittadinanza e l’utilizzo di energia da fonti rinnovabili.I firmatari del Patto si impegnano tra l’altro a: preparare un Inventario di Base delle Emissioni; Redigere, approvare ed inviare un Piano d’azione per l’energia sostenibile (PAES), strumento che delinea le misure e le politiche che saranno adottate per raggiungere i propri obiettivi; Monitorare e predisporre i rapporti di attuazione del PAES attestanti lo sviluppo delle attività e i risultati raggiunti; Organizzare eventi specifici dedicati al tema, condividere le esperienze e diffondere il messaggio del Patto dei Sindaci.

Con l’approvazione del PAES da parte del Consiglio Comunale, il Comune di Porto Empedocle ha rispettato l’impegno assunto con la firma del
Patto, ha acquisito la possibilità di partecipare ad un programma di finanziamento regionale, dell’Assessorato dell’Energia e dei servizi di pubblica utilità, per il riconoscimento delle spese sostenute per la redazione del PAES.

Dai dati pubblicati sulla piattaforma regionale dell’energia, in provincia di Agrigento 28 comuni su 43, alla data di scadenza del Programma regionale “Start up Patto dei sindaci”, risultano aver trasmesso il proprio Piano di Azione per Energia Sostenibile (PAES) alla Piattaforma regionale.

Tra questi è presente Porto Empedocle.