Appello da Lampedusa a Berlusconi: “Silvo, torna e prendi in mano la situazione”

Il presidente del club “Forza Silvio” di Lampedusa, Filippo Mannino, attraverso una lettera aperta, lancia un appello a Berlusconi chiedendo all’ex premier di “riprendere in mano la situazione”.

Ecco di seguito il testo:

Caro Presidente Berlusconi,

Monti, Renzi e Napolitano hanno salvato l’Italia. Ma l’Italia è in pieno declino e la colpa è di Berlusconi. No, non è un rebus, anche se sembrerebbe. È l’attuale spaccato del nostro bel paese, o meglio quello che vorrebbero far crederci.

Che l’Italia sia in pieno declino non ci sono dubbi. Che Monti, Renzi e Napolitano abbiano salvato l’Italia, pone più di qualche dubbio. E che la colpa sia sempre di Berlusconi fa solo che ridere.

Eppure, in questo contesto, Forza Italia cosa fa? Litiga! Nei giorni scorsi, in prossimità (e non solo) del voto per il Presidente della Repubblica sembrava di assistere alla scena dei galli (o meglio, galletti) che litigavano nel pollaio, scaricandosi le colpe per una disfatta che ha origini ben lontane, ossia il colpo di Stato che portò Berlusconi alle dimissioni. E quello che succede a livello nazionale, si riflette inevitabilmente anche a livello territoriale, nella nostra martoriata provincia di Agrigento.

Qualche giorno fa su un quotidiano a tiratura regionale leggo di un certo Giuseppe Arnone, responsabile (?) dei club Forza Silvio in provincia di Agrigento, che ha presieduto una riunione con tutti i club della provincia per organizzarsi in prossimità dei prossimi impegni elettorali. E l’esito di questo “incontro” sarebbe stato quello di entrare a far parte della coalizione di Agrigento 2020 al fianco del Pd.

Premesso che il sottoscritto – fondatore e presidente di un club – il più a Sud d’Italia- non è stato invitato alla predetta riunione e che non vi è mai stata una convocazione per eleggere il rappresentante dei club per tutta la provincia di Agrigento, a meno che il coordinatore nazionale non l’abbia fatto “sua sponte”, viene naturale chiedersi: ma come si fa a credere, o solo pensare, di allearsi con il Pd per le prossime elezioni e a che titolo? Il resto dei presidenti dei club della provincia di Agrigento che hanno fatto i tesseramenti, si ritrovano a sinistra senza nemmeno saperlo?

Ma vi è di più. Sempre per rimanere in tema di “pollai e galletti”, nelle ore precedenti le dichiarazioni del Sig. Arnone, il coordinatore regionale del partito, il Sen. Gibiino aveva appena finito di dichiarare sullo stesso quotidiano regionale di “ puntare ad alleanze all’interno del centro destra e di voler ricostruire la Casa della libertà”, in accordo con il coordinatore nazionale dei club, Marcello Fiori (?) – qui qualcuno non la racconta giusta!- Ed è li che ognuno di noi militanti vuole stare, non certo in posizioni figlie di un patto mai digerito: quello del Nazareno.

Bene! Detto questo, delle domande sorgono spontanee: ma è questa l’immagine che si vuole dare del partito agli elettori, ai siciliani, agli italiani? Vogliamo continuare a mandare in tv Brunetta o Anna Maria Bernini, pur consapevoli che ogni loro apparizione comporta la perdita di miglia di voti? Non sarebbe veramente il caso di far più spazio a volti giovani o quantomeno nuovi? La Sicilia, l’Italia, meritano tutto ciò?

Silvio, ti prego torna e prendi in mano la situazione altrimenti tutti noi giovani militanti saremo costretti, nostro malgrado, a tirare i remi in barca.

Filippo Mannino
Club Forza Silvio
Lampedusa