Licata, il comune sposa il progetto del 118: “Ti abbiamo a cuore”

LICATA – A seguito della disponibilità data dal Direttore Generale del Seus – Sicilia Emergenza Urgenza Sanitaria, meglio noto come 118 Sicilia, Angelo Aliquò, nell’ambito del progetto “Ti abbiamo a cuore”, di destinare a Licata un DAE nonchè la formazione e l’addestramento di cinque operatori da scegliere tra il personale dipendente del Comune, il Commissario Straordinario, Maria Grazia Brandara, ha inviato una nota al dirigente del Dipartimento Affari Generali, perché individui i dipendenti da destinare a tale importantissimo servizio.

Il Dae – defibrillatore semiautomatico – per esterno, è uno strumento che consente di erogare una scarica elettrica dosata, in grado, in determinate condizioni, di far riprendere l’attività cardiaca spontanea.

Il progetto “Ti abbiamo a cuore”, promosso dal Seus, è finalizzato al posizionamento di defibrillatori semiautomatici – DAE – in luoghi pubblici mirati, oltre che alla trasmissione e diffusione delle conoscenze necessarie sulle tecniche di rianimazione cardiopolmonare. Si tratta di un progetto interamente finanziato dal Ministero dell’Economia e fatto proprio dall’Assessorato Regionale alla Salute con decreto del 2011.