Marsala espugna il “Salaci”

Su un terreno di gioco ridotto al limite della praticabilità dalle abbondanti piogge cadute sin dal primo mattino, gli azzurri di mister Pergolizzi superano per 1 a 0 il Kamarat di Renato Maggio e conquistano tre punti d’oro. Primo tempo tutto di marca azzurra, la reazione dei locali solo nella ripresa. Gara indubbiamente condizionata dalla pioggia caduta incessante per l’intera durata del match e terreno di gioco che ha reso davvero arduo il compito dei ventidue in campo.

Dopo aver fatto le prove generali del gol al 15’ con Riccobono e al 17’ con Convitto, al 20’ gli azzurri passano. Cortese riceve palla, supera Pellitteri in uscita e realizza il gol che mandando in visibilio i supporters lilibetani giunti a Cammarata. Gli azzurri premono ancora sull’acceleratore e tentano di chiudere il match. Ci riescono al 43’ quando Giardina di testa batte nuovamente Pellitteri, la bandierina dell’assistente Vitrano vanifica il bel gesto atletico del centrocampista azzurro giudicato in posizione di off side. Nella ripresa gli azzurri controllano bene la gara e contengono la reazione dei ragazzi di mister Maggio. Al 67’ sui piedi di Giammanco la migliore occasione dei biancazzurri locali, para Maltese.

Al 71’ per presunto fallo in area su Hader i cammaratesi reclamano un calcio di rigore, per l’arbitro è tutto regolare. Un minuto dopo la scena si ripete a parti invertite. Il fallo stavolta è ai danni di Cortese, anche in questo caso il signor Di Graci lascia proseguire. Al minuto 84 occasione gol per gli azzurri. Il diagonale di Convitto trova pronto Pellitteri che respinge. Al minuto 90+1’ Giammanco commette fallo su Totò Maltese e si becca il rosso diretto: Kamarat in dieci. Tre minuti dopo, è il 94’, arriva il triplice fischio del direttore di gara che sancisce la meritata vittoria dei ragazzi di mister Pergolizzi. La festa ai “Salaci” è tutta lilibetana.

Il tabellino:
KAMARAT: Pellitteri, Reina, Fragapane (k), Hader, Scrudato, Barone (54’ Tinnirello), Di Liberto, Matheus (66’ Petruzzella), Greco, Giammanco, Giacalone
A disposizione: Mangiapane A., Canzonieri, Lo Guasto, Nuguara, Li Castri
All.: Renato Maggio

MARSALA 1912: Maltese G., Blunda (66’ De Vita), Maggio (82’ Lanzetta), Gancitano, Maltese S., Giardina, Genesio (k), Convitto, Cortese, Riccobono (87’ Lombardo), Arnone
A disposizione: Lo Verde, Licari, Fina, Testa
All.: Rosario Pergolizzi

Arbitro: Alessandro Di Graci (Como)
Assistenti: Domenico Giuseppe La Monica (Palermo) – Filippo Vitrano (Palermo)

Rete: 20’ Cortese (M)

Ammonizioni: Pellitteri (K), Blunda (M), Cortese (M)

Espulsioni: 91’ Giammanco (K)

Corner. 5 a 5

Recuperi: 1’ p.t. – 4’ s.t.

Note: giornata piovosa, terreno di gioco al limite della praticabilità. Spettatori 200 circa

L’articolo Marsala espugna il “Salaci” sembra essere il primo su AgrigentoSport.com.