Troja contro tutti, replica ai consiglieri che difendono Firetto

PORTO EMPEDOCLE – In merito alla nota stampa promulgata dai consiglieri comunali Salvatore Bartolotta, Angela Di Gloria, Luigi Borgognone, Gianluca Di Gloria, Domenico Palumbo Piccionello, Giuseppe Filippazzo, Angelo Occhipinti, Rodolfo Pagano, replica il presidente del consiglio comunale, Luigi Troja che dichiara: “Resto sorpreso dal comunicato a firma di otto consiglieri comunali di Porto Empedocle.
Ribadisco la buona fede dei consiglieri e la mala fede del Sindaco che è anche l’Assessore al Bilancio, non avendo mai attribuito la delega ad alcun assessore.
Chiedo al sindaco di confrontarsi con me sul bilancio e su altre questioni. Un dibattito pubblico, carte alla mano”.
Vorrei ancora sottolineare la reazione sproporzionata alla richiesta di una indagine ispettiva, infatti quale timore può aversi se tutto è in regola? Anzi una indagine non può che chiarire a chi appartengono eventuali responsabilità.
A questo punto occorre il confronto con il sindaco.
In ultimo mi preoccupa che il comunicato a firma di otto consiglieri venga redatto ed inviato da un soggetto estraneo che viene pagato mille euro al mese, da nove anni, con i soldi degli empedoclini.
In relazione alla mia appartenenza al NCD vorrei ricordare che sono Fondatore del partito e componente eletto dell’Assemblea Nazionale del partito” conclude Troja.