Home Dai Comuni Agrigento Agroalimentare: ricerca e alta formazione nell’Agrigentino con partner di 3 regioni d’Italia

Agroalimentare: ricerca e alta formazione nell’Agrigentino con partner di 3 regioni d’Italia

190 views
0

Domani, sabato 17 gennaio, alle ore 10:30 presso l’Azienda Pietranera della Fondazione Lima Mancuso a Santo Stefano di Quisquina (Contrada Pietranera, Strada provinciale S.P. 19) si svolgerà l’evento “L’alta formazione: propulsore di sviluppo dell’agricoltura meridionale“. L’iniziativa fa parte del più ampio progetto Iscocem, Sviluppo tecnologico e innovazione per la sostenibilità e competitività della cerealicoltura meridionale (progetto PON 01_01145 Ricerca e competitività 2007-2013).
Interverranno Cesare Piacentino, presidente della Fondazione Lima Mancuso, Giuseppe Di Miceli coordinatore del percorso formativo, Mariella Lo Bello, assessore regionale all’istruzione, Nino Caleca assessore regionale all’agricoltura, Amedeo Alpi, esperto scientifico del progetto Iscocem e Roberto Lagalla, Rettore dell’Università di Palermo che, al termine dell’incontro, consegnerà gli attestati ai 10 allievi che hanno frequentato il corso “Potenziamento dell’alta formazione nella filiera cerealicola per lo sviluppo dell’agroalimentare nelle aree del Mezzogiorno d’Italia”.
Il progetto Iscocem – partito nel novembre 2011 e che si concluderà nel prossimo mese di maggio – è stato finanziato con 15 milioni e 800 mila euro e vede coinvolti 19 soggetti con sede fra Puglia, Calabria e Sicilia di cui 9 imprese private, 6 Università (Palermo, Catania, Foggia, Bari e Reggio Calabria) e 4 enti di ricerca.