Contratti ospedale in scadenza, Amministrazione comunale chiede incontro a Asp

SCIACCA – L’Amministrazione comunale ha chiesto un incontro ai vertici dell’Asp di Agrigento per conoscere i passi fatti in direzione del rinnovo del contratto a decine di figure professionali dell’ospedale di Sciacca. E’ quanto rendono noto il sindaco Fabrizio Di Paola, l’assessore alla Sanità Gaetano Cognata e l’assessore alle Politiche del Lavoro David Emmi.
“Siamo preoccupati – dicono oggi il sindaco Di Paola e gli assessori Cognata ed Emmi -. I contratti a tempo determinato scadono fra quasi due settimane, il 31 gennaio prossimo e ancora non abbiamo notizie di rinnovo. Se non si provvede subito, si rischia la paralisi, così come è avvenuto nel luglio dello scorso anno con la sala operatoria dell’ospedale Giovanni Paolo II. Diverse sono le figure interessate. Ci sono medici, infermieri, tecnici di laboratorio, ausiliari. Senza il loro apporto, intere strutture chiuderanno. Ecco la necessità del nuovo incontro che abbiamo chiesto alla direzione dell’Asp di Agrigento. Vogliamo sapere se sono stati fatti dei passi in avanti, se la Regione Siciliana ha dato le auspicate direttive alle direzioni delle aziende sanitarie per procedere al rinnovo dei contratti. È un problema che non riguarda solo Sciacca, ma l’intero territorio. In tutta la provincia di Agrigento sono interessate circa 140 unità. È urgente, dunque, che il Governo regionale sblocchi la situazione e dia alle Asp la possibilità di prorogare i contratti e assicurare così l’operatività delle strutture sanitarie e lo svolgimento di servizi essenziali”.

Articoli consigliati

Follow Me!