Progreditur Marcianise, vittoria con il Montalto Uffugo

Dopo tutte le già note vicissitudini societarie della settimana, finalmente la parola passa al campo. C’è Montalto-Marcianise e tutto il resto non conta. Tante le partenze in casa gialloverde nell’ultima settimana , su tutte quelle di Campanella e del capitano Iadaresta appena andati rispettivamente alla Cavese ed al Torrecuso-Sanchez deve fare di necessità virtù e per il match odierno opta per il 4-3-3, scegliendo il seguente undici: Tomiossi tra i pali; difesa a quattro composta da destra a sinistra da Piscitelli, Temponi (ruolo inedito ma già ricoperto nel suo passato), Rossetti e Ciocia; a centrocampo il terzetto formato da D’Anna, Partipilo e Colella; davanti spazio a Conte e Picozzi che affiancano l’unica punta El Ouazni. Montalto che arriva invece rinforzato al match con gli ultimi due innesti, schierati sin da subito dal tecnico Luca Altomare (ex giocatore del Napoli): stiamo parlando del difensore Itri e del napoletano Sorrentino. Pronti via e la prima occasione capita sui piedi di Lepiane, che dopo una serpentina sull’out di sinistra per poco non beffa Tomiossi con la palla che sfiora il montante alto e i gialloverdi si salvano. Capovolgimento di fronte ed il Marcianise si porta subito in vantaggio: sugli sviluppi di un calcio piazzato battuto da Partipilo è Mazzei a deviare la palla nella propria porta nel tentativo di anticipare la deviazione di Picozzi sottomisrua. Uno a zero per la squadra del patron D’Anna. Non c’è un attimo di respiro con le due squadre che si affrontano a viso aperto. Al 16′ su una veloce ripartenza, si fa trovare impreparata la retroguardia gialloverde con Tomiossi che viene beffato in uscita dal pallonetto di Sorrentino: uno a uno e Montalto che si riporta in parità. Al 20′ episodio dubbio: il Marcianise invoca un calcio di rigore con Conte che viene atterrato in prossimità dell’area (forse sulla linea); dalla punizione assegnata dal limite, Partipilo impegna severamente il portiere Ramunno che salva i suoi. Su un rapido capovolgimento di fronte, va vicinissimo alla segnatura Canale che con un gran destro sfiora l’incrocio dei pali a Tomiossi battuto. Dopo una prevedibile fase di stanca della gara al 33′ si rifà vivo il Marcianise con Conte che dopo una caparbia azione, fa partire un gran tiro dai 20 metri che finisce di qualche metro fuori dalla porta difesa da Ramunno. Nella ripresa dopo un’ottima occasione sprecata da El Ouazni (poco altruista nell’occasione), il Montalto resta in 10. A gioco fermo infatti Rocca commette un’ingenuità proprio contro l’attaccante dei gialloverdi e si fa cacciare fuori dal direttore di gara al 54′. Altomare corre subito ai ripari, inserendo Bilello (un centrocampista) per Lepiane (un trequartista). Il Marcianise sfrutta benissimo la superiorità numerica ed al 64′ si porta in vantaggio. Grande apertura di D’Anna (tra i migliori in campo quest’oggi) per Conte che si invola sulla destra e serve un bell’assist per Picozzi, bravissimo ad anticipare tutti e a portare in vantaggio i suoi. Dopo il gol subito, il Montalto prova a reagire ma i gialloverdi tengono bene il campo e si difendono con ordine.  Tanto nervosismo nella ripresa con tantissimi ammoniti ed altri espulsi. A farne le spese nel finale anche il tecnico del Montalto Altomare ed El Ouazni che a pochissimo dal termine viene espulso per doppia ammonizione ( ristabilendo cosi’ la parità numerica). Non bastano nemmeno i 5′ di recupero al Montalto per raggiungere il pari. Alla fine sono i gialloverdi a trionfare e a suggellare una vittoria che ad inizio settimana sembrava davvero insperata. Il calcio si sa, non smette mai di stupire e a volte si sa che il cuore può superare davvero qualsiasi ostacolo. Stoico Marcianise, con degli uomini veri hai suggellato davvero una grandissima impresa. Ora domenica al ‘Progreditur’ c’è la capolista Akragas per continuare a stupire. (fonte: progrediturmarcianise.it)

MONTALTO UFFUGO: Ramunno, Mazzei, Musacco, Catalano, Itri, Rocca, Sorrentino, Buono, Carbone (65′ Settembrino), Canale, Lepiane (50′ Bilello). A disp: Cerbone, Tassoni, Nanci, Citrigno, Morabito, Cinelli, Granata. All: Altomare L.

PROGREDITUR MARCIANISE: Tomiossi, Piscitelli (60′ Cerqua), Ciocia, Partipilo, Temponi, Rossetti, Conte, Colella (56′ Sparaco), El Ouazni, D’Anna , Picozzi. A disp: Palmiero, Buonpane, Piccirillo, Viglione,  Vallefuoco, Malasomma, Strabello. All: Sanchez C.

ARBITRO: Ignazio Pennino di Palermo; assistenti Bellini di Palermo e Calco di Agrigento
RETI: 7′ aut. Mazzei (MU), 16′ Sorrentino (MU)
NOTE: ammonito Piscitelli (PM), Mazzei (MU), Temponi (PM); Bilello (MU), Sparaco (PM), Catalano (MU); espulso al 54′ Rocca (MU); espulso El Ouazni all’89 per doppia ammonizione (PM)

L’articolo Progreditur Marcianise, vittoria con il Montalto Uffugo sembra essere il primo su AgrigentoSport.com.