Agrigento. Comune e dissesto: Gramaglia propone sospensione Sagra

Il consigliere comunale di Forza Italia di Agrigento, Simone Gramaglia, interviene nel merito della proposta di organizzazione della edizione 2015 della Sagra del Mandorlo in fiore ad Agrigento. Secondo Gramaglia, in considerazione delle gravi difficoltà economiche in cui versa il Comune, sarebbe opportuno sospendere la manifestazione folcloristica dirottando le risorse economiche a disposizione verso interventi più urgenti per la città. “Ad esempio – sottolinea Simone Gramaglia – per lo sviluppo turistico, trattandosi di somme vincolate, e quindi anche dell’ indotto occupazionale che ne deriva, tra strade, arredo urbano e illuminazione. A fronte della qualità meno che mediocre delle ultime precedenti edizioni della Sagra, e dei risvolti in termini di presenze turistiche pari a zero, rinviare la manifestazione, anche solo per 1 anno, sarebbe dunque opportuno nell’ ambito di una più razionale e oculata gestione delle poche risorse di cui il Comune, sull’ orlo del dissesto, dispone. La politica del risparmio adottata dalla Commissario Giammanco ritengo che debba evitare di bruciare centinaia di migliaia di euro e destinare le stesse somme a interventi tangibili e concreti a favore dei cittadini di Agrigento, vessati dalle tasse, stanchi e amareggiati di assistere all’inesorabile declino della propria città”.