Fortitudo, tanto cuore ma.. non basta

Per la Fortitudo Monacaca Agrigento arriva la prima sconfitta stagionale. Un k.o. sicuramente preventivabile, dal quale però, gli uomini di coach Ciani escono a testa altissima tra gli applausi del suo pubblico, contro una Tezenis che oggi, come già nelle precedenti due partite, si è dimostrata decisamente ingiocabile. Ottime le prestazioni di Monroe e Umeh, che nei momenti caldi, hanno dominato la partita, così come Ndoja, che ha messo a segno una serie di triple fondamentali per l’allungo finale. Ciani si può consolare con una buona prova del suo collettivo, soprattutto nella metà campo difensiva, mentre in attacco è pesata qualche forzatura di troppo.

FORTITUDO AGRIGENTO-TEZENIS VERONA 75-86 (17-20, 36-38, 58-63)

AGRIGENTO: Evangelisti 13, Williams 15, Chiarastella 6, Piazza 12, Dudzinski 2, Vai ne, De Laurentiis 12, Saccaggi 7, Udom 8, Portannese ne. Allenatore: Ciani.

VERONA: Umeh 22, De Nicolao 4, Boscagin 6, Ndoja 10, Monroe 21, Reati 7, Bartolozzi ne, Mazzantini ne, Gandini 3, Giuri 2. Allenatore: Ramagli.

L’articolo Fortitudo, tanto cuore ma.. non basta sembra essere il primo su AgrigentoSport.com.