Aggiudicati tre appalti per la manutenzione di alcuni istituti scolastici

L’Ufficio Gare della Provincia Regionale di Agrigento, oggi Libero Consorzio Comunale, ha aggiudicato nell’ultima tornata di gare gli appalti per la manutenzione e messa in sicurezza di elementi non strutturali di tre edifici scolastici di competenza del Libero Consorzio per complessivi 261.830,93 euro. La Commissione di Gara è stata presieduta dal Direttore del Settore Edilizia Scolastica ing. Gaetano Gucciardo.

Il primo, riguardante la manutenzione dell’Istituto d’Arte “Bonachia” di Sciacca (importo complessivo di € 95.000, di cui € 61.171,52 a base d’asta, € 5.426,10 oneri per la sicurezza e € 28.402,38 per il costo del personale non soggetto a ribasso) è stato aggiudicato provvisoriamente all’impresa “Muneglia Salvatore” con sede a Vittoria (RG) che ha offerto un ribasso del 34,8323%. Seconda in graduatoria è l’impresa DEG SRL (ribasso del 34,8308%).

Il secondo appalto, dell’importo complessivo di 90.000,00 euro (€ 64.357,24 a base d’asta, € 4.016,10 oneri per la sicurezza e € 21.626,66 per il costo del personale non soggetto a ribasso), riguarda i lavori di manutenzione dell’Istituto F. Crispi di Ribera, ed è stato aggiudicato provvisoriamente all’impresa DEG SRL con sede in Mussomeli (CL) che ha offerto un ribasso del 34,8399%. Seconda in graduatoria è l’impresa Bellavia Geom. Alfonso(ribasso del 34,8389%).

Infine, la Commissione di Gara ha aggiudicato provvisoriamente il terzo appalto (manutenzione del Liceo Scientifico Fermi di Sciacca), dell’importo complessivo di 76.830,93 euro (€ 44.815,81 a base d’asta, € 1.483,24 oneri per la sicurezza e € 30.531,88 per il costo del personale non soggetto a ribasso) all’impresa IMPREFAR SRL con sede ad Agrigento, che ha offerto il ribasso del 34,8373%. Seconda in graduatoria è l’impresa C.PUGLISI E G.MERCATO & C. SNC (ribasso del 34,8372%).

Con provvedimento successivo, e dopo gli accertamenti relativi alla verifica dei requisiti dichiarati dalle imprese aggiudicatarie, si procederà all’aggiudicazione definitiva dei tre appalti.