Licata, alla Nicolizia oltre al rischio incendi adesso paura per le prime piogge

LICATA – Ancora nessun segnale dall’Ufficio tecnico del Comune dopo che i cittadini che risiedono tutto l’anno o limitatamente al periodo estivo nella Contrada Nicolizia hanno oltre un mese fa lanciato l’allarme. All’inizio di agosto un gruppo di operai (a quanto pare cassintegrati riutilizzati per lavori socialmente utili) ha iniziato la pulizia dei bordi della strada che conduce dalla panoramica di Montesole alla Nicolizia. Dopo qualche ora di lavoro i cumuli di sterpaglie sono stati abbandonati sul ciglio della strada e lì sono rimasti provocando un serio rischio incendi che permane. Nella zona più vicina alla Panoramica qualche domenica fa sono dovuti intervenire i Vigili del Fuoco a sedare le fiamme che si sono sviluppate proprio per le sterpaglie presenti sui cigli della strada.
Una situazione che allarma gli abitanti che lo hanno segnalato più volte all’ufficio tecnico del Comune senza purtroppo ricevere il necessario intervento. Nei prossimi giorni, con le prime piogge il rischio concreto che le sterpaglie possano occupare la carreggiate ed ostruire il passaggio diventa un ulteriore pericolo.