Giornata diocesana di preghiera per i cristiani perseguitati

Il dramma dei cristiani perseguitati ci interpella alla solidarietà fraterna. Di fronte a tale sollecitazione, rilanciata da Papa Francesco durante l’udienza generale dello scorso 3 settembre, sentiamo il bisogno di esprimere ancora una volta la nostra vicinanza ai figli indifesi e perseguitati della Chiesa.
Rivolgendosi ai pellegrini di lingua araba, in particolare a quelli provenienti dall’Iraq, il Santo Padre ha detto: “[…] siete nel cuore della Chiesa; la Chiesa soffre con voi ed è fiera di voi, fiera di avere figli come voi; siete la sua forza e la testimonianza concreta e autentica del suo messaggio di salvezza, di perdono e di amore”.
Con questo spirito di vicinanza, dopo aver celebrato con la Chiesa Italiana la “Giornata di preghiera per i cristiani perseguitati” lo scorso 15 agosto, accogliendo l’iniziativa suggerita dalla comunità ecclesiale di Menfi, il Vescovo ci invita a una Giornata diocesana di commemorazione e preghiera da celebrarsi domenica 14 settembre, festa dell’Esaltazione della Croce.
Oltre la preghiera durante tutte le Messe festive, le comunità cittadine sono invitate, con le modalità ritenute più opportune secondo gli usi locali, a radunarsi in Chiesa Madre e a compiere una fiaccolata silenziosa verso un luogo legato alla Croce e/o alla testimonianza della fede, come il Calvario.
Nei prossimi giorni sarà fornito un apposito formulario da utilizzare in tale occasione.