Piero Macedonio : “Massima apertura sul candidato a sindaco”

Il presidente provinciale del Patto per il Territorio – Forza Italia di Agrigento, Piero Macedonio, interviene nel merito delle prospettive politiche di Forza Italia a seguito delle recenti e numerose adesioni nell’agrigentino, e nel dibattito relativo al candidato a sindaco di Agrigento.
Macedonio afferma : “Riccardo Gallo è l’unico deputato “popolare” che abbiamo in provincia di Agrigento, per il suo impegno personale, affiancato da una classe dirigente siciliana che, con i senatori Gibiino e Scoma tra gli altri, dimostra, non solo in provincia di Agrigento ma anche in altri territori siciliani, efficacia e capacità di proselitismo. Abbiamo le idee chiare e progetti concreti, come Berlusconi, che è l’unico che ha le idee chiare nell’attuale Parlamento. A Forza Italia agrigentina hanno aderito ultimamente 10 consiglieri comunali a Licata, e al più presto vi sarà un decimo consigliere aderente al Comune di Agrigento, e ce ne saranno altri in provincia. Forza Italia è un partito di maggioranza, ne avvertiamo la responsabilità, e noi vogliamo, nel piccolo del nostro territorio agrigentino, restituire centralità politica al centrodestra, e per raggiungere tale obiettivo siamo pronti a trattare in maniera paritaria, senza egemonie e arroganza, e invitiamo tutte le forze politiche del centrodestra, a partire dall’ onorevole ministro Alfano e tutti gli altri del centrodestra, a sederci attorno allo stesso tavolo per ragionare sul futuro di Agrigento e del territorio. Sulla candidatura a sindaco di Agrigento non abbiamo nomi precostituiti, davvero, nessun bluff da parte nostra. Insieme invece dobbiamo ricercare la persona capace di traghettare Agrigento verso il futuro, e deve essere una persona che abbia le caratteristiche per poterlo fare. Da parte di Riccardo Gallo vi è apertura verso l’ intero centrodestra, e su Agrigento Forza Italia è pronta ad essere partecipe anche di un comitato di salute pubblica abbracciando tutti i partiti dell’ arco istituzionale, qualora volessero collaborare seriamente, senza trucchi, inganni e senza trasversalismi. Noi intendiamo procedere su tali percorsi, e invitiamo tutti i politici per bene di Agrigento, che sono tanti, e non solo i deputati, a partecipare, per il bene di Agrigento e del suo futuro”.