Home Dai Comuni Agrigento La CCIAA di Agrigento stanzia un fondo per sostenere la creazione di...

La CCIAA di Agrigento stanzia un fondo per sostenere la creazione di nuove imprese in provincia

209 views
0

La Pro.Gest – Azienda speciale della Camera di Commercio di Agrigento, nell’ambito del progetto “Percorsi integrati per la creazione d’impresa”, che rientra fra le iniziative previste dall’Accordo di Programma tra il Ministero dello Sviluppo Economico e Unioncamere 2012, al fine sostenere l’autoimpiego e l’avvio di nuova imprenditorialità, ha stanziato un fondo per la creazione di nuove imprese nella provincia di Agrigento.
Possono accedere ai contributi le nuove imprese che abbiano sede legale e operativa nella provincia di Agrigento, iscritte per la prima volta al Registro delle Imprese in data non anteriore al 01/01/2014 e non successiva al 31/07/2014.
La domanda di ammissione, corredata di tutti i documenti richiesti, dovrà essere inviata, tassativamente in formato pdf, alla Camera di Commercio di Agrigento, dalle ore 09.00 del 07 agosto 2014 ed entro e non oltre le ore 13.00 del 30 settembre 2014.
Per gli aspiranti imprenditori, beneficiari degli interventi, si prevedono due o più corsi di formazione.
Il progetto, “Percorsi integrati per la creazione d’impresa”, parte dall’analisi puntuale dei dati sull’andamento economico delle singole province e pubblicati dalle Camere di Commercio siciliane, che mostra una generale prevalenza di notizie negative: stagnante l’industria, pessimistiche le aspettative e il clima generale, in peggioramento la qualità del credito, in diminuzione la spesa dei turisti nell’isola, mortalità delle imprese. Spicca fra tutti la drammatica condizione del mercato del lavoro.
“A questo proposito – sottolinea il presidente Vittorio Messina – è importante ricordare che la Camera di Commercio di Agrigento ha operato costantemente in questi anni, anche in sinergia con le Camere siciliane, per promuovere e sostenere la creazione di nuove imprese e per l’avvio di attività di lavoro autonomo. Diventa quindi importante proseguire su questa strada intensificando le azioni con lo sviluppo di ulteriori interventi destinati a realizzare un’offerta integrata di servizi di informazione, orientamento, formazione, assistenza tecnica ed accompagnamento all’imprenditorialità. A tali servizi – continua Messina – va aggiunto un supporto finanziario alle nuove imprese, il cui business plan sia effettivamente valido, per sostenerle nella fase di costituzione”.