Home Dai Comuni Agrigento Parte il “Festival del Cinema Archeologico”

Parte il “Festival del Cinema Archeologico”

420 views
0

Ai piedi del Tempio di Giunone, domani 15 Luglio c.a. alle ore 21,00 con ingresso libero, inizia la XI Edizione della Rassegna del Festival del Cinema Archeologico realizzato dal Parco in collaborazione con la Rivista Archeologia Viva e della rassegna Internazionale del Cinema Archeologico di Rovereto. Ricco ed interessante il programma delle serate dal 15 al 18 Luglio, scelto dallo staff dell’U.O. 03 diretta dal Dr. Giuseppe Presti che si è avvalso della collaborazione della Dott.ssa Maria Concetta Parello e della Dottoressa Maria Serena Rizzo.
La rassegna agrigentina, che ha preso avvio nell’estate del 2005, è giunta alla XI Edizione e si conferma come uno dei più importanti appuntamenti culturali del Parco.

Le serate saranno presentate dal Conservatore Onorario della rassegna del Festival del Cinema Archeologico di Rovereto Dr. Dario Di Blasi, mentre la giuria che dovrà assegnare uno dei due premi, è composta dalla Dott.ssa Valentina Camminneci, dalla Dott.ssa Valentina Calì, dalla Dott.ssa Maria Concetta Parello, dal Dr. Beniamino Biondi e dal Dr. Antonio Barone. Nel corso delle quattro serate, al pubblico presente saranno consegnate le schede per la votazione dei filmati, che serviranno per assegnare il premio del pubblico. Fuori concorso saranno proiettati i filmati prodotti dalle scuole che hanno vino il concorso Archeo-Ciak, al fine di dare l’opportunità agli studenti e ai docenti che si sono impegnati alla produzione dei lavori, di visionare i documentari realizzati da grandi registi. Nella serata finale del 18 Luglio saranno consegnati i premi dei documentari scelti dalla giuria e dal pubblico, mentre alle scuole saranno consegnate le targhe di riconoscimento.

Di seguito il programma delle quattro serate.

15 Luglio ore 21,00

“Sulle tracce del mito – cercando Ulisse a Itaca” del regista Lorenzo d’Amico de Carvalho.

Un viaggio nel mito di Ulisse, per arrivare a Itaca, luogo di origine e destinazione dell’eroe. Il pretesto di partenza sono le ultime notizie sugli scavi archeologici nell’isola greca e la presunta scoperta di tracce del palazzo reale di Ulisse.

“Sulla scia di Ulisse” del regista francese Jean Baronnet.

Documentario che ripercorre le avventure di Ulisse, seguendo le tappe del suo viaggio di ritorno a Itaca. Con la guida di Heinrich Schliemann, archeologo dilettante (che per primo, attorno al 1870, ha dato realtà storica all’Iliade e all’Odissea) e di Victor Bérard (che ha localizzato e fotografato quei luoghi tra il 1900 e il 1925), il film offre una visione del mondo mediterraneo quale la può percepire un navigatore moderno.

Concorso Arckeo-Ciak

– Proiezione del cortometraggio “Avanzi di Girgenti” del Liceo Scientifico R. Politi. Di Agrigento

16 Luglio ore 21,00

“Sulla via di Petra” del regista Alberto Castellani.

Il film intende ripercorrere le principali tappe della straordinaria esperienza vissuta in Giordania,due secoli or sono, dall’antropologo ed archeologo svizzero Johann Ludwig Burckhardt, viaggio nel corso del quale fu da lui ri-scoperta la favolosa Petra per secoli dimenticata o avvolta nella leggenda.

“Nemrut Dagi – Il Trono degli Dei” del regista tedesco Martin Thoma.

Sul versante meridionale della catena del Tauro a 2.159 metri di altezza, gli archeologi ipotizzano che ci sia la tomba del leggendario sovrano Antioco che conciliò i miti degli antichi grandi regni persiani con lo stile di vita dei Greci e dei Romani.

“La passione della memoria – Il mondo di Arslantepe” della regista Isabella Astengo.

La storia del sito archeologico di Arslantepe (collina del leone), a Malatya, Anatolia Orientale risale al V millennio a.c. Il documentario racconta, cambiamenti, le trasformazioni, le scoperte avvenute nel corso degli ultimi anni e l’emozione dell’inizio di nuovi scavi nella parte occidentale del sito.

Concorso Arckeo-Ciak

– Proiezione del cortometraggio “Lezione in maschera” del Liceo Classico Domenico Cirillo di Aversa.

17 Luglio ore 21,00

“Il relitto dei Dolia di Marciana Marina” del regista Michele Crosta.

Filmato che documenta lo scavo subacqueo di uno dei relitti di epoca Romana più importanti del Mediterraneo, il relitto di Dolia di Marciana Marina, risalente a circa 2000 anni fa. Un relitto vergine, scoperto casualmente nel 2002 e da subito esplorato dalla Dott.ssa Gambogi del MIBAC che assunse direzione degli scavi effettuando 5 campagne, finchè nel 2010 arriva la conferma che il carico del relitto è praticamente intatto, come una sorta di “capsula del tempo”.

“Le imbarcazioni cucite del Kerala” del regista franceseBaudouin.

Le prime imbarcazioni cucite sono molto antiche. L’Archeologo navale Patrice Pomay si è diretto in India, nello stato del Kerala, dove questa tradizione esiste ancora, per confrontarla con il dato archeologico.

Concorso Arckeo-Ciak

– Proiezione del cortometraggio “Una preistoria ….d’amore” della Scuola Media Statale G. Verga di Niscemi.

– Proiezione del documentario “Salviamo Porta Mazara” del Liceo Artistico G. Damiani Almeyda di Palermo.

18 Luglio ore 21,00

“L’Italia dei Longobardi” del regista Eugenio Farioli Vecchioli.

Il film racconta per la prima volta la storia dei Longobardi, presentandone le massime espressioni artistiche e architettoniche attraverso la voce di studiosi, ricercatori, operatori e testimonial d’eccezione.

“Eufronio racconta la guerra di Troia” del regista Franco Viviani.

Documentario che racconta le alterne vicende della guerra di Troia, attraverso le immagini dipinte di due pregevoli esemplari di ceramica attica conservati presso il Museo Etrusco di Villa Giulia a Roma. Grazie alle tecniche dell’animazione digitale le figure dipinte prendono vita e si dipana la complessa trama di guerra e amori contrastati, dal rapimento di Elena allo stupro di Cassandra, dall’offesa di Achille al sacrificio dell’eroe Sarpedonte, dall’astuzia di Ulisse alla morte del re Priamo fino alla caduta di Troia.

Concorso Arckeo-Ciak

– Proiezione del cortometraggio “In terra di Palma un viaggio nei siti archeologici” del Liceo Scientifico G.B. Odierna di Palma di Montechiaro;

– Proiezione dello Spot “Il Museo di Montallegro” dell’ Istituto Comprensivo Ezio Contino di Montallegro;

Proiezione del documentario “Ganglegg” dell’Istituto Tecnico Superiore OSZ Claudia von Medici di Malles Venosta (Bz);

– Proiezione dello spot “Save Terracina” del Liceo Scientifico-Classico. Leonardo da Vinci di Terracina.

I lavori che hanno ricevuto i premi speciali e i premi per il migliore documentario, per il migliore cortometraggio e per il migliore spot, nonché i primi premi per ogni ordine di scuola, sono visionabili nella sezione video Archeo Ciak del Sito internet: http://www.parcodeitempli.net/. o nella pagina di face-book: Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi.