Home Dai Comuni Agrigento Di Rosa: “Il diritto allo sport va rispettato”

Di Rosa: “Il diritto allo sport va rispettato”

185 views
0

Riceviamo e pubblichiamo

“Il vice sindaco Luparello apra la riunione con i vertici dell’Akragas alla conferenza dei capigruppo, che rappresenta di fatto tutto il Consiglio comunale.” Come mai non lo ha fatto? Cosa nasconde questa riunione? Chi e cosa ha “ucciso il sogno” di tanti agrigentini?
“Conosco la realtà calcistica – e quella sportiva in genere – come le mie tasche. Da uomo di sport, essendo stato anche presidente della stessa società, conosco meglio di chiunque altro le strutture sportive ed i problemi che le affliggono”.
Lo avevo scritto e lo confermo, la politica non può nascondere ad uno come me che ha quasi rimesso la propria vita per il blasone dell’Akragas, cosa sia successo attorno al “NOSTRO SOGNO” ed alla “NOSTRA AKRAGAS” !
L’Akragas oggi rappresentava una priorità importante ed una realtà da proteggere e incentivare, per contribuire alla crescita del nostro territorio. Cosa ha fatto l’oramai ex Sindaco di Agrigento ed il suo VICE NONCHE’ASSESSORE AI LAVORI PUBBLICI(per 20 mesi) “LUPARELLO” per dare uno stadio dignitoso all’Akragas ?
Aveva forse “paura” Luparello ad invitare come ho chiesto io me ed i miei colleghi all’incontro ? quale la verità ? Luparello non sapeva prima quali impegni avrebbe potuto prendere ? non è Presidente della commissione pubblici spettacoli che ha di fatto verbalizzato le “prescrizioni” per rendere lo stadio agibile ?
Agrigento ha bisogno di sapere, adesso basta, non siamo più disposti a SUBIRE, il nostro sogno, il mio sogno è stato infranto dalla stessa POLITICA che ci ha rubato il presente e che ha di fatto già opzionato quello dei nostri figli.
Giuseppe Di Rosa