Carburanti: movimenti sui mercati ma alla pompa prezzi ancora fermi

(Adnkronos) Prezzi stabili alla pompa mentre sul mercato del Mediterraneo la quotazione della benzina ha ripreso a scendere (ieri a 55 euro ogni mille litri) e quella del gasolio è aumentata dopo circa una settimana al ribasso (a 561 euro). Lo scenario disegnato dai monitoraggi di Staffetta Quotidiana e Quotidiano Energia e’ quello di una ‘calma piatta’ sul fronte carburanti, con margini lordi ancora nettamente al di sopra della media degli ultimi dodici mesi, in particolare per quanto riguarda il diesel.

Le medie nazionali “servite” della benzina e del diesel sono adesso a 1,815 e 1,716 euro/litro (Gpl a 0,727). Le “punte” in alcune aree, tutte in salita, sono per la “verde” fino a 1,873 euro/litro, il diesel a 1,758 e il Gpl a 0,748.

La situazione a livello Paese vede il prezzo medio praticato della benzina che va oggi dall’1,801 euro/litro di Eni all’1,815 di Q8 (no-logo a 1,673). Per il diesel si passa dall’1,702 euro/litro di Eni all’1,716 di Tamoil (no-logo a 1,576). Il Gpl, infine, è tra 0,716 euro/litro di Eni e 0,727 di Tamoil (no-logo a 0,696).