Il Libero Consorzio aderisce al progetto Green Tour Valle dei Templi

La Provincia Regionale, oggi Libero Consorzio Comunale, ha aderito, attraverso una lettera di intenti con l’Associazione Temporanea di Scopo (Paraiba Travel società capofila) alla proposta progettuale “Green Tour Valle dei Templi” della stessa ATS. Si tratta di un progetto presentato in occasione del bando di gara dell’Assessorato Regionale al Turismo, Sport e Spettacolo (art.1 c. 1228 della Legge n. 296/96 “Progettazione e realizzazione di itinerari per la valorizzazione del turismo naturalistico) e che prevede la collaborazione tra il Libero Consorzio e l’ATS allo scopo di posizionare il territorio sul mercato turistico, e in particolare su quel particolare segmento legato al cosiddetto “viaggio natura”.
Incremento dei flussi turistici e destagionalizzazione dei flussi, sviluppo dell’offerta turistica locale nell’ottica della tutela e valorizzazione delle rarità ambientali e del paesaggio, realizzazione di nuove proposte turistiche mirate e spendibili sul mercato: sono questi, in sostanza, gli obiettivi della proposta progettuale. Le attività previste sono il censimento, monitoraggio e messa in rete delle risorse naturali, ambientali e culturali, il rafforzamento delle filiere produttive, interventi finalizzazione all’innovazione ed accrescimento dello standard quanti-qualitativo del servizi offerti al turista, formazione e assistenza tecnica agli operatori, realizzazione di pacchetti turistici tematici e azioni di promozione e commercializzazione.
Tra i soggetti proponenti, oltre al Paraiba Travel, anche le associazioni ambientaliste Marevivo e Legambiente, il Distretto Turistico Regionale Siciliano Valle dei Templi e l’Associazione Ricercatori Turismo, mentre tra i partner di supporto, oltre al Libero Consorzio Comunale, sono presenti anche il Parco Archeologico Valle dei Templi, il Corpo Forestale Regionale, diversi enti locali e operatori turistici del territorio.
Gli itinerari naturalistici già invidivuati spaziano dalla fascia costiera (da Bovo Marina a Palma di Montechiaro) alle aree interne (riserve naturali Macalube, Grotte di S. Angelo e Parco dei monti Sicani) all’area paesaggistica della Valle dei Templi.