In funzione il nuovo sistema di depurazione a San Leone

E’ entrato in funzione il nuovo sistema di depurazione che renderà finalmente il mare di San Leone pienamente balneabile.
Sono stati infatti completati i lavori che permettono ai reflui del villaggio Peruzzo e dell’intera zona del lido agrigentino di confluire nell’impianto di contrada Sant’Anna.
Nell’esprimere la propria soddisfazione il Sindaco di Agrigento Marco Zambuto, ricorda il lungo percorso che ha portato a questo storico risultato.
Fu infatti solo a seguito della conferenza di servizi sul depuratore del villaggio Peruzzo, convocata dal primo cittadino quale massima autorità sanitaria locale e svoltasi l’8 novembre 2011, che fu possibile sbloccare una situazione ferma ormai da oltre venti anni e, da ultimo, per l’inadempienza di altri enti.
Sono stati poi necessari una serie di solleciti e diffide per realizzare detti interventi finanziati, insieme ad altre opere di depurazione per il territorio comunale, dal CIPE nel 2012.
Fino ad arrivare, nello scorso ottobre, all’approvazione, da parte del Consiglio comunale, del progetto di completamento del sistema fognario-depurativo con la relativa variante urbanistica necessaria per procedere agli espropri dei terreni interessati alla realizzazione delle tubature che portano i reflui da San Leone e dal villaggio Peruzzo al depuratore di Sant’Anna.
“Dopo decenni – dice Marco Zambuto – a causa di iniziative giudiziarie e per posizioni di vari enti non sempre lineari, finalmente si risolve uno dei problemi, quello dello smaltimento dei reflui, che hanno maggiormente creato disagi ai cittadini e danni all’ambiente ed all’immagine di Agrigento.”