AISM, evento benefico a Favara

FAVARA. In occasione della quindicesima settimana nazionale della sclerosi multipla indetta dall’Associazione italiana sclerosi multipla, la sezione provinciale agrigentina organizza la prima edizione di “A passo di danza per Aism – sport e spettacolo per sconfiggere le barriere del movimento”. L’evento si terrà il 24 maggio, alle 16 nella palestra dell’Istituto “Gaetano Guarino” di via Basile. Sette solo le scuole di danza di Favara che nella performance di beneficenza si esibiranno in favore dell’associazione: “Arcobaleno”, “Centro dimensione danza”, “Contemporary school dance”, “Crazy dance”, “Etoile”, “Performance” e “The A S-kool”. Si tratta di un evento inserito in un contesto più ampio che, dal 24 maggio all’1 giugno, tende a fornire informazione e sensibilizzazione sulla malattia, favorendo al contempo la ricerca scientifica. Il tema di quest’anno riguarda l’accessibilità ai diritti e alle cure per ogni ammalato: sarà celebrato con la presentazione della Carta dei Diritti Aism (che è possibile sottoscrivere online sul sito dell’associazione) mentre l’accessibilità alle cure sarà il momento di discussione del convegno scientifico. Dei circa 3 milioni di persone con sclerosi multipla nel mondo, 600 mila sono in Europa e 72 mila i casi in Italia. Le stime contano inoltre duemila nuove diagnosi ogni anno: ogni 4 ore una persona riceve la diagnosi di sclerosi multipla, per lo più è giovane, con un’età tra i 20 e i 40 anni ed è donna. Tanto ha fatto la ricerca, ma tanto c’è ancora da fare, e ciascuno di noi può fare la differenza con un piccolo gesto.