Emergenza centro storico Agrigento, intervento Gallo

“Le sostituzioni e le rotazioni degli assessori alla Regione non pregiudichino le attività svolte dal precedente assessore. Occorre invece proseguire lungo i tracciati positivi delineati dal predecessore”. Così afferma il deputato nazionale di Forza Italia, Riccardo Gallo, il quale rilancia la necessità di interventi urgenti a difesa del centro storico di Agrigento e annuncia un
diretto interessamento presso la Presidenza della Regione e l’assessorato a Territorio e Ambiente. Gallo trae spunto da una recente lettera che l’ex assessore regionale al Territorio e Ambiente, Mariella Lo Bello, ha inviato alla sua successore, Maria Rita Sgarlata, affinché non sia vanificato quanto di positivo già compiuto a favore del centro storico di Agrigento.
Il deputato azzurro afferma : “grazie al lavoro svolto da Mariella Lo Bello e dal presidente Crocetta sono stati reperiti i fondi per affrontare l’ emergenza del dissesto del colle e della chiesa di San Gerlando, nel cui ambito occorre comprendere anche la restituzione alla sede originale dei locali della Curia, al momento trasferiti altrove. Si tratta di 25 milioni di euro (di cui 5 da delibera, più 20 derivanti da economie) disponibili per finanziare il progetto che potrà essere redatto dalla Protezione civile o dal commissario straordinario per il dissesto idrogeologico Maurizio Croce. Oltre a queste somme, è stato preventivato un ulteriore investimento da 15 milioni di euro, rispetto ad un costo complessivo di circa 40 milioni. Non bisogna indugiare
ancora, bensì recuperare quanto di concreto prodotto ponendolo in prospettiva finalmente di esecuzione dei lavori”.