Il liceo classico Empedocle di Agrigento associato all’Unesco

Il Liceo Classico Empedocle di Agrigento ha ottenuto dalla Commissione Italiana UNESCO, per l’anno scolastico 2013/14, l’inserimento nella “Rete di scuole italiane associate all’Unesco” con il progetto interdisciplinare e multiculturale dal titolo “Un mare di umanità in cammino”.
Il riconoscimento di “Scuola associata all’Unesco membro della rete nazionale Unesco Italia”, annualmente viene conferito a circa 300 scuole in tutta Italia nei diversi ordini e gradi di istruzione e sottolinea la capacità dei docenti e della scuola tutta di declinare la didattica in una visione educational, secondo valori universali, antichi ma contemporaneamente moderni.
Il progetto promosso dal Liceo in collaborazione con il Club Unesco di Agrigento e la “Fondazione Empedocle per la promozione della cultura classica” di Agrigento, si fonda sui protocolli di intesa siglati con il Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi di Agrigento, il Museo Archeologico Regionale di Agrigento, la Soprintendenza ai Beni culturali di Agrigento, il Consorzio Universitario Provincia di Agrigento e muove dal tema “antico” del viaggio di Ulisse sino alla contemporaneità con i temi affrontati dal fotografo S. Salgado, sviluppati nella mostra fotografica “In cammino” allestita a Roma nell’anno 2000.
Oggetto di studio sono i temi del caleidoscopio di razze del mediterraneo, delle popolazioni in movimento che per le ragioni più diverse si spostano con il bisogno di fuggire dalla propria “terra”, con desiderio di inserirsi in nuovi mondi, con coraggio verso prove da affrontare, spirito di intraprendenza, accettazione di nuove sfide e ricchezza di differenze. Il progetto si propone tra le finalità di sviluppare negli studenti i valori della solidarietà, della libertà, della democrazia, dell’identità culturale, del rispetto delle diversità e della pace tra i popoli, le razze e le etnie.
Tra gli obiettivi vi è la preparazione degli studenti ad affrontare esperienze lavorative in altri e diversi contesti culturali, ad apprendere i caratteri delle diverse civiltà ad acquisire i valori della tolleranza e flessibilità dell’interculturalità/diversità intesa come nuova opportunità e arricchimento, in una visione nella quale ogni individuo deve “apprendere a vivere insieme”. Il progetto si baserà sul Mito di Ulisse attraverso lo studio dell’Odissea e la ricerca delle fonti iconografie con particolare riguardo alla immagini della ceramografia greca.
Corollario della ricerca sarà la presentazione delle condizioni economiche e sociologiche attuali dei popoli riferibili al viaggio di Ulisse, ma viste dalla società contemporanea attraverso l’occhio e dunque la testimonianza dei fotografi contemporanei, con specifico campo d’azione e area di studio il Mediterraneo, guardando naturalmente ai collegamenti con l’Europa.

La qualifica di “Scuola associata all’Unesco” consentirà, al nostro Istituto, di utilizzare il prestigioso logo del Network Internazionale “ASpNET” e di avere opportunità di scambi didattici e culturali in un panorama di scuole e di reti di scuole internazionale.

Il progetto è curato dai proff. Gilda Pennica, Linda Cuffaro, Paolo Licata.

Per il liceo, per i docenti e gli studenti tutti è un onore ricevere questo riconoscimento che sprona a migliorare la nostra cultura di servizio, il prendersi cura degli studenti nel loro percorso di studio, di crescita, di educazione culturale e di vita, in una serena armonia, coincidente, anch’essa, con i valori dell’Unesco e dell’Onu.