“Missioni fantasma”, condannato Callari

I giudici della seconda sezione penale presieduta da Giuseppe Lupo hanno condannato a 2 anni, 3 mesi e 20 giorni di reclusione l’ex presidente del Consiglio comunale di Agrigento, Carmelo Callari, accusato di avere approfittato della sua carica per fare dei viaggi privati a Roma e Milano spacciandoli per missioni istituzionali e ottenendo il rimborso delle spese dal Comune. Assolto, invece, il funzionario comunale Domenico Sinaguglia. Il procuratore aggiunto Ignazio Fonzo e il pubblico ministero Andrea Maggioni avevano chiesto la condanna 4 anni e 3 mesi di reclusione per Callari e l’assoluzione per Sinaguglia.

Articoli consigliati

Follow Me!