Fortitudo devastante, il sogno è ad un passo

fortitudo 2Con una prestazione eccellente, la Moncada spazza via il Ravenna e si avvicina al sogno della Legadue Gold. Secondo la matematica, manca infatti soltanto una vittoria.
Il risultato finale (88 a 65), rende superfluo ogni commento. Grande partita di tutta la squadra, con il solito Vaughn (35 punti) ed il play Piazza (19 punti) su tutti.
Importante anche l’apporto del pubblico che ha gremito quasi completamente il Palamoncada. Presenti anche un gruppo di tifosi romagnoli.
La prossima sfida di Roseto potrebbe essere quella della storia.
“Abbiamo giocato una gara perfetta, – ha commentato a fine partita in sala stampa il coach Franco Ciani – sotto il profilo della risposta emotiva, per non aver giocato aspettando il risultato dagli altri campi, ma col fermo intendimento di conquistare i punti che ci mancano per ottenere questo risultato. Abbiamo condotto sempre con margini ‘comodi’. Abbiamo assorbito in maniera tranquilla anche i momenti di flessione. Abbiamo ritrovato la rabbia da campionato che ci ha contraddistinto un po’ dopo le prime giornate. Poi abbiamo anche controllato numericamente la partita con grande attenzione e questo è stato molto importante”.

Il tabellino
Parziali: 22-14, 45-32, 64-46, 88-65.

Fortitudo Moncada Agrigento 88
Vaughn 23, Anello 4, Mian 10, Di Viccaro 10, Portannese, Chiarastella 9, De Laurentiis 11, Giovanatto 2, Mocavero 11, Piazza 8.
Allenatore: coach Franco Ciani.
Assistant coach: Luigi Dicensi.

Acmar Ravenna 65
Amoni 2, Cicognani 4, Rivali 4, Bedetti 9, Tambone 3, Foiera 9, Broglia 2, Locci, Singletary 12, Sollazzo 20.
Allenatore: coach Lanfranco Giordani.
Assistant coach: Gabriele Ceccarelli.

L’articolo Fortitudo devastante, il sogno è ad un passo sembra essere il primo su AgrigentoSport.com.