Serie D, Akragas multata e diffidata

Giudice-sportivo-Il Giudice Sportivo di Serie D, il notaio Francesco Riccio, in relazione ai referti arbitrali pervenutigli e riguardanti le gare della quinta di ritorno del massimo campionato dilettantistico nazionale, disputate sabato 8 e domenica 9 febbraio 2014, ha assunto i seguenti provvedimenti disciplinari.

A carico di Società
Una gara a porte chiuse – Due Torri

Ammende
€ 2.000,00 e diffida Akragas. Questa la motivazione:

“Per indebita presenza di persona non identificata ma chiaramente riconducibile alla società all’interno degli spogliatoi, la quale rivolgeva espressioni minacciose all’indirizzo di un calciatore della squadra avversaria. Al termine della gara, propri sostenitori ( circa 50) entravano sul terreno di gioco grazie all’apertura di un cancello di ingresso lasciato aperto. I medesimi sostenitori introducevano e facevano esplodere all’interno del settore loro riservato alcuni petardi di elevata intensità prima e durante lo svolgimento della gara. Sanzione così determinata in considerazione anche della idoneità del materiale pirotecnico utilizzato a cagionare danni alla integrità fisica dei presenti”.

€ 400,00 Rende e Savoia
€ 200,00 Licata

A carico di Allenatori
Squalifica per 2 gare
Nunzio Bertano (Due Torri)

Squalifica per 1 gara
Salvatore Gangeri (Nuova Gioiese)

A carico di Calciatori
Squalifica per 3 gare
Salvatore Russo (Cavese)
Girolamo Provenzano (Licata)

Squalifica per 1 turno
Francesco Giraldi (Agropoli)
Gaspare Paladino (Akragas)
Tommaso Bianco e Christian Garofalo (Battipagliese)
Adrian Bica (Due Torri)
Daniele Conti (Noto)
Paolo De Cristofaro (Orlandina)
Fabio Oretti (Pomigliano)

L’articolo Serie D, Akragas multata e diffidata sembra essere il primo su AgrigentoSport.com.