Filarmonica del Teatro, Di Rosa vuol vederci chiaro

Il consigliere comunale Giuseppe Di Rosa, ha convocato una conferenza stampa per denunciare presunti mancati pagamenti, da parte della Fondazione teatro Pirandello, agli artisti componenti della Filarmonica del teatro Pirandello.
Da due anni, secondo Di Rosa, gli artisti non ricevono compensi. “Oggi – spiega il vice presidente del consiglio comunale – viene fuori che questi soggetti, per ottenere il pagamento, avrebbero dovuto rivolgersi a un’associazione della quale rispondeva il direttore artistico della Fondazione, il professore Gallina, inizialmente indicato come consulente gratuito della Fondazione. La Fondazione, da parte sua – prosegue Giuseppe Di Rosa – non avrebbe invece alcun debito e tutti i professionisti sarebbero stati pagati. A questo punto è necessario procedere a dei riscontri contabili per capire meglio come sono stati elargiti i contributi, e capire dove sono finiti questi soldi”.
E sulle affermazioni di Muglia, secondo il quale Gallina avrebbe utilizzato impropriamente la carta intestata della Fondazione, Di Rosa dichaira: “E’ inverosimile – conclude il consigliere – in quanto il maestro Gallina è stato nominato direttore artistico della Fondazione acquisendo tutti i diritti. E su questo esiste una apposita determina”.